Lifting endoscopico

Si tratta di un intervento finalizzato al ringiovanimento di tutto il volto attraverso la correzione delle sopracciglia, degli occhi, della caduta delle guance e dello zigomo, in pazienti di età compresa fra i 30-60 anni.

 

Generalmente questo tipo d’intervento si effettua in anestesia generale e richiede una sola notte di degenza. Durante l’intervento, che dura all’incirca 2 ore e mezzo, vengono effettuate 3 piccole incisioni all’interno del cuoio capelluto mediante le quali è possibile raggiungere tutte le rughe del volto fino al collo. Una telecamera posta di fronte all’operatore permette di focalizzare tutti i difetti e i punti di rilassamento dei muscoli della zona interessata.

 

Il principale vantaggio di questa nuova metodica consiste nel consentire il risollevamento del sopracciglio e la correzione delle antiestetiche rughe senza lasciare sul volto del paziente le incisioni dell’intervento. La pelle in eccesso viene quindi ridistribuita sul volto senza essere trazionata ed incisa.

 

Il decorso post-operatorio prevede che il paziente porti per 5 giorni cerotto elastico sulla fronte e dopo 7 giorni verranno eliminati i rari punti nel cuoio capelluto. Il paziente non riporterà alcuna cicatrice dell’intervento,il risultato complessivo dell’operazione sarà quindi molto naturale. E’ possibile che il soggetto avverta un leggero senso di gonfiore che scompare tuttavia fra il decimo e il quindicesimo giorno.

 

Se stai cercando un chirurgo estetico specializzato in lifting endoscopico, Chirurgia Estetica Italia agevola la tua ricerca mettendo a tua disposizione un ricco database. Potrai effettuare una ricerca geografica o per interesse e troverai tutte la documentazione medica sui pricipali interventi chirurgici.