Lifting cervico-facciale

Si tratta di un intervento chirurgico atto a produrre un ringiovanimento completo del volto mediante il sollevamento e il riposizionamento di quelle strutture del viso che hanno perso elasticità e tono a causa dell’avanzare degli anni.

 

In particolare, durante l’operazione, si procede al lifting suddetto attraverso delle piccole incisioni effettuate, secondo i casi, in anestesia locale o generale e collocate generalmente dietro le orecchie.Tali incisioni permettono alla pelle di liberarsi dei tessuti profondi che vengono poi riposizionati indietro ed in alto, mentre si effettua contemporaneamente l’eliminazione dei tessuti in eccesso.
Il lifting cervico-facciale può essere diviso in tre interventi:

  1. il lifting facciale (zigomi e guance);
  2. il lifting del collo
  3. lifting del sopracciglio (frontetemporale)

Tutti associabili, se necessario, a trattameni quali la blefaroplastica, il peeling chimico, il laser resurfacing, etc.

 

Dopo l’intervento è consigliabile che il paziente trascorra alcuni giorni di riposo a casa. Le medicazioni e le bende potranno essere tolte dopo 1-2 giorni, mentre per i punti di sutura è previsto un tempo di attesa di circa 5-10 giorni, periodo variabile tuttavia a seconda delle zone interessate. Il soggetto sarà in grado di tornare alle normali attività dopo 10-15 giorni dall’intervento. Tuttavia è consigliabile per qualche tempo l'uso di schermi solari per evitare il contatto diretto con i raggi del sole.

 

Fra le potenziali complicanze del lifting cervico-facciale ritroviamo l'ematoma, l'infezione e la cattiva cicatrizzazione. Tali rischi aumentano nei soggetti fumatori, i quali sono tenuti ad astenersi o limitare fortemente il fumo nel periodo precedente l’intervento. Si raccomanda inoltre di evitare l’assunzione degli antinfiammatori perchè possono aumentare il rischio di sanguinamento in sala operatoria.

 

I risultati del lifting cervico-facciale variano in rapporto a vari fattori quali: la situazione pre-operatoria, la tecnica utilizzata e le specifiche richieste dei pazienti e potrà essere un miglioramento notevole o contenuto. Il processo di guarigione è graduale, per questo il risultato sarà apprezzabile in maniera ottimale dopo qualche settimana dall’intervento. La durata del risultato, che generalmente varia da 5-10 anni, dipende oltre dai fattori sovra descritti, anche da altre variabili personali quali le abitudini di vita e i fattori individuali ed ereditari.
In ogni caso, se si esegue un buon riposizionamento delle strutture facciali, il processo di invecchiamento ricomincia gradualmente a partire dal risultato raggiunto con l'intervento.

 

Il costo del lifting è molto variabile in base al tipo di lifting effettuato. Un lifting del volto limitato alla cute (minilifting) può costare circa 4.000 €; tecniche più complesse, eventualmente accoppiate alla blefaroplastica, possono costare invece dai 8.000 ai 10.000 Euro.

 

Hai bisogno di maggiori dettagli? Chirurgia Estetica Italia ti agevola nella ricerca della documentazione medica relativa a questo e ad altri interventi di chirurgia estetica. Il portale ti permette, infatti, di reperire tutte le informazioni grazie ad un ricco database; ti consente, inoltre, di trovare il chirurgo specializzato più vicino a te, attraverso una comoda ricerca geografica o per aree di interesse.